Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L'ETERNO EFFIMERO

si racconta che l'effimero
sia come una scheggia
che s'insinua nella carne e ne esce consumata
e che si rinnovi
dallo stesso assiduo inarcarsi

mi son sempre chiesto
se invecchiare fosse
una forma di rugiada
elegantemente fedele a se stessa
e come sia possibile
non accoglierla
nell'intimo più fertile

quell'intimo
che fa di noi essenza primogenita
orbita del primo nascere

ma questi sono pensieri fini a se stessi
che tengo per mano
ogni giorno che implora
ogni notte che chiama

e se non sarò presente
quando i mormorii della madre
si saran placati
poco importa
io
avrò già offerto
la miglior forma d'anima
che mi è stata affidata

Poesia esposta alla mostra "BIANCO INDIGESTO" 2015


CRONOLOGIA POETICA

La Mela Verde

1980 -1993IL TEMPO E' UN AMICO DIFFICILE

L'Arcana Tentazione

1993 - 1998 - Solo chi saprà ascoltare la tortura d'ogni singola parola, potrà cogliere un soffio della mia vita.

Il Bianco e il Nero

1998INTRATTENIMENTO POETICO

Madrigale

1998 - 2000BANALISMI DI ACUTA OSSESSIONE

Cromosomnia

2000 - 2002SPASMI, RINUNCE E SILENZI

Disarmonie

2004 - 2005 - POESIE

Stanze

2006 -2008L'ARCHITETTURA DEL SENTIMENTO

L'Anonimo Assoluto

2012 - 2014L'UNIVERSO POETICO

Ψ PSI

2016 - 2018 - SCIENZE POETICHE